In questo sito utilizziamo i cookie, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Per maggiori informazioni clicca qui oppure chiudi.
LA SQUADRA
IL CAMPIONATO
MEDIA
TICKETS
Banca di Piacenza Gas Sales Energia Bluenergy

Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza vince in casa la prima gara della stagione

Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza vince in casa la prima gara della stagione  image

Prima vittoria casalinga per Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza

GAS SALES BLUENERGY VOLLEY PIACENZA- Gas Sales Bleuenergy Volley Piacenza-Consar RCM Ravenna 3-1 (25-17, 25-17, 19-25, 27-25)


ARBITRI: M. Braico, M. Giardini. NOTE - durata set: 23', 26', 26', 35’; tot: 110’.
 


Spettatori: 621. Incasso: 5303 €. MVP: Antoine Brizard. Ritrova le vecchie abitudini la Gas Sales Bluenergy: riapre il PalaBanca e arriva subito un pienone (ovviamente considerando i limiti consentiti) ma soprattutto una bella vittoria casalinga per la formazione di Lorenzo Bernardi. C’era grande curiosità per scoprire un gruppo molto rinnovato, con il solo Scanferla fra i titolari confermato dalla scorsa annata, e il primo esame è superato grazie al 3-1 finale (25-17, 25-17, 19-25, 27-25).


I biancorossi partono con Brizard in regia, Lagumdzija opposto, Holt e Cester centrali, Rossard e Recine schiacciatori con Scanferla libero. Bastano pochi scambi per capire che Piacenza è in partita, il clima è quello giusto e in casa emiliana arrivano gli applausi per una squadra che difende bene e contrattacca nel modo migliore. Lagumdzija è scatenato, chiuderà con 9 punti nel parziale, Recine fa vedere i sorci verdi ai suoi ex compagni, Rossard è preciso in ogni fondamentale e Brizard può inventare a piacimento. Quando Lagumdzija trova l’ace del 16-10 si capisce che la frazione ha preso la strada di Piacenza e la squadra di Bernardi lo conferma in un finale senza storia in cui è il palleggiatore francese a chiudere direttamente il primo set con l’attacco del 25-17.


Si riparte e la Consar cerca di sorprendere i padroni di casa. Per la prima volta la squadra di Giombini si porta avanti arrivando fino al 7-5, ma è solamente un attimo. Lagumdzija a muro firma la parità e da quel momento la Gas Sales Bluenergy viaggia a velocità doppia. Holt viene cercato da Brizard che trova risposte per il 13-9 e quindi è ancora lo statunitense a firmare il 19-12. Piacenza non rallenta, Ravenna non riesce a reggere il ritmo e arriva il parziale fotocopia del primo: 25-17 e doppio vantaggio biancorosso.


Quando la gara sembra incanalata arriva la reazione di Ravenna che sorprende i padroni di casa. Nel terzo set sono i romagnoli a partire meglio e ad allungare, con la Gas Sales Bluenergy che prova a tornare in partita senza però mai raggiungere gli ospiti che chiudono 25-19. Il quarto set sembra ripetere la fase iniziale, Piacenza detta legge e la Consar a rincorrere. Ma sul 20-14 prima Ravenna si avvicina, poi sfrutta una serie al servizio di Ljaftov per arrivare a un passo e quindi pareggia a 23. Nel finale emerge la voglia di vincere dei biancorossi, che chiudono con un attacco di prima intenzione di Brizard bravo a regalare i primi tre punti a un PalaBanca tornato finalmente rumoroso e pronto a festeggiare la vittoria di Piacenza.


(25-17, 25-17, 19-25, 27-25)


GAS SALES BLUENERGY PIACENZA: Holt 10, Brizard 5, Rossard 15, Cester 5, Lagumdzija 21, Recine 12; Scanferla (L), Catania, Antonov, Stern. Ne: Russell, Pujol, Tondo (L), Caneschi. All. Bernardi


CONSAR RCM RAVENNA: Fusaro 5, Klapwijk 15, Vukasinovic 11, Erati 6, Biernat, Ulrich 6; Goi (L), Dimitrov 2, Peslac, Prazzoli (L), Ljaftov 10, Orioli. Ne: Candei. All. Zanini (in panchina Giombini)


 


Francesco Recine, schiacciatore Gas Sales: “E’ stato difficile questo match, me l’aspettavo diversamente. Abbiamo calato l’attenzione ingenuamente, ma sappiamo anche che possiamo giocare molto meglio e l’abbiamo dimostrato nell’amichevole contro Modena. Grazie al pubblico è stato molto bello tornare a giocare oggi. Il prossimo match è contro la Lube e sarà molto duro, ma noi giocheremo la nostra miglior pallavolo”.


Emanuele Zanini, allenatore: "Le partite di esordio sono sempre difficili, a maggior ragione per una squadra nuovissima come la nostra totalmente ricostruita, con tante incognite, tante situazioni in cui manca l'intesa, la visione di giocare insieme, però usciamo da Piacenza con buone sensazioni. A tratti ho visto cose buone, a tratti una buona organizzazione di gioco, e usciamo dal campo con un po' di amaro in bocca perché potevamo strappare il tie-break e lì vedere come finiva. Accettiamo il verdetto e cominciamo a pensare alla prossima partita".


 


UFFICIO STAMPA


GAS SALES BLUENERGY VOLLEY PIACENZA