In questo sito utilizziamo i cookie, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Per maggiori informazioni clicca qui oppure chiudi.
LA SQUADRA
IL CAMPIONATO
MEDIA
TICKETS
Banca di Piacenza Gas Sales Energia Bluenergy

Giornata storta a Piacenza: al PalaBanca passa Trento

Giornata storta a Piacenza: al PalaBanca passa Trento image

I biancorossi escono sconfitti dal confronti contro Giannelli e compagni.

Al PalaBanca di Piacenza alla quarta giornata di campionato è l'Itas Trentino ad avere la meglio contro i padroni di casa della Gas Sales Bluenergy Piacenza. I biancorossi non riescono nell'impresa di conquistare la vittoria contro una delle candidate alla vittoria finale. Piacenza compie qualche errore di troppo e fatica a contenere gli attacchi di Abdel-Aziz, autore di una grande prestazione, condita da 20 punti e il 77% in attacco che gli valgono il titolo di Mvp della serata. Tra le fila piacentine solo George Grozer riesce a mettere in difficoltà la ricezione gialloblù chiudendo il match in doppia cifra con 16 punti.


Per questa sfida coach Bernardi conferma il sestetto formato da Hierrezuelo al palleggio, Grozer opposto, Polo e Candellaro al centro, Russell e Clevenot di banda e Scanferla libero.


Primo set combattuto tra le due formazioni in campo: i padroni di casa provano un break in avvio di parziale con un ace di Grozer ma Trento è brava a recuperare immediatamente, sfruttando il servizio velenoso di Nimir. Gli ospiti allungano sempre con l’opposto olandese (7-10) con la Gas Sales Bluenergy costretta a inseguire. Giannelli e compagni sembrano scappare via ma Piacenza è viva e nel finale accorcia con l’ace di capitan Clevenot (22-24). Nimir chiude i conti e il set a favore dei gialloblu. (22-25).


Partono forte gli ospiti nel secondo set con i biancorossi che faticano a contenere Gianelli e compagni. Coach Bernardi prova a interrompere il ritmo dei trentini, prima chiamando time out e poi mandando in campo Antonov al posto di Russell e Izzo in regia al posto di Hierrezuelo. I piacentini però non riescono a trovare la quadra, mentre Trento viaggia tranquilla aggiudicandosi il parziale (13-25).


Meglio i gialloblu anche in avvio della terza frazione di gioco: gli ospiti trovano subito un break importante e con un bel diagonale di Lucarelli vanno avanti a +6 (6-12). Clevenot e compagni reagiscono e provano a rientrare in gara con due attacchi di Candellaro (12-14). Un bel diagonale vincente di Clevenot e un servizio pungente di Antonov portano Piacenza a una solo lunghezza di distanza (16-17). I biancorossi ci credono ma l’Itas Trentino con Lisinac mette fine alle speranze dei padroni di casa chiudendo a proprio favore il match (21-25).


A fine partita è l’ex di turno Aaron Russell a commentare il match e la prestazione della squadra:


“Abbiamo affrontato una grande squadra: nel terzo set non abbiamo mollato e volevamo riprendere la partita per cercare di conquistare almeno un punto ma non ci siamo riusciti, Trento ha giocato meglio rispetto alle scorse settimane quando non era riuscita a esprimersi al suo livello, oggi sono scesi in campo molto concentrati e desiderosi di fare bene contro di noi. Da domani torniamo in palestra perché mercoledì ci aspetta subito un'altra gara tosta”.


Gas Sales Bluenergy Piacenza – Itas Trentino 0-3 (22-25, 13-25, 21-25)


Gas Sales Bluenergy Piacenza: Hierrezuelo 2, Clevenot 8, Polo 3, Grozer 16, Russell 8, Candellaro 3, Fanuli (L), Scanferla (L), Antonov 1, Botto 0, Izzo 0. N.E. Tondo, Shaw. All. Bernardi.


Itas Trentino: Giannelli 1, Santos De Souza 8, Lisinac 10, Abdel-Aziz 20, Kooy 13, Podrascanin 6, Rossini (L), De Angelis (L). N.E. Sosa Sierra, Sperotto, Cortesia, Argenta. All. Lorenzetti. ARBITRI: Sobrero, Vagni. NOTE – durata set: 28′, 23′, 27′; tot: 78′.


MVP: Aaron Russell


Spettatori: 498