In questo sito utilizziamo i cookie, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Per maggiori informazioni clicca qui oppure chiudi.
LA SQUADRA
IL CAMPIONATO
MEDIA
TICKETS
Banca di Piacenza Gas Sales Energia Bluenergy

Trasferta Salsese per Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza ospite a Mangiacinema 2.1

Trasferta Salsese per Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza ospite a Mangiacinema 2.1 image

“La colazione dei campioni” dedicato al connubio sport e cucina ospiti i biancorossi

Trasferta a Salsomaggiore Terme per Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza ospiti quest’anno del Festival Mangiacinema 2.1 in programma dal 15 al 19 e dal 24 al 26 settembre.


“La colazione dei campioni”, condotto sul palco da Marcello Tassi giornalista del quotidiano Libertà e conduttore televisivo di Telelibertà.


Due ore incentrate sul tema alimentazione e sport, è stato un dinamico susseguirsi di ospiti: Renato Besenzoni Presidente della Nazionale Italiana Ristoratori e patron dello storico Ristorante da Giovanni di Cortina di Alseno (Piacenza), Elisabetta Curti, Presidentessa Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza, Susanna Curti, Presidentessa del Gruppo CGI Holding S.r.l. e lo staff Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza al completo.


Il club di Superlega – introduce Gianluigi Negri, giornalista e ideatore di Mangiacinema – è una realtà giovane ed ambiziosa, pronta a migliorarsi stagione dopo stagione scegliendo i migliori atleti in grado di contendersi il campionato con le migliori. La Tematica “La colazione dei campioni” nasce dall’amicizia tra il festival e la Gas Sales, che ogni anno ci porta il suo sostegno.


Primo ospite chiamato sul palco da Marcello Tassi: Chef Renato Besenzoni, importante volto della ristorazione italiana.


“Ho aperto – commenta Renato Besenzoni - il mio ristorante negli anni ’60, in principio piccola osteria, ancora oggi conserva l’antico splendore. Piatto celebre del ristorante Da Giovanni: Pisarei e faśö, ricetta nata nel 1300 e che ancora oggi viene riproposta senza pomodoro in quanto, l’avvento dell’ortaggio in Italia arriva solamente con Cristoforo Colombo alla fine del 1400. Una peculiarità legata a questa ricetta è l’ingrediente del fagiolo con l’occhio consigliato caldamente dallo Chef e già precedentemente descritto dal poeta fiorentino Dante Alighieri nella Divina Commedia”.


Si trova d’accordo con Renato Besenzoni, Davide Grigoletto, preparatore atletico ed esperto di alimentazione sportiva del club biancorosso che ha spiegato le abitudini alimentari degli atleti consigliando la ricetta come piatto post-workout.


Elisabetta Curti Presidentessa Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza alla domanda sugli ingredienti per formare una buona squadra dice: “Il nostro club si è nutrito di passione, sentimento e amore per la città.


Abbiamo una squadra con grandi giocatori individuali, ma che amalgamati insieme formano un’importante realtà. Filo d’unione biancorosso Lorenzo Bernardi, importante giocatore della Generazione dei fenomeni che prima dei nostri atleti ha vissuto tutti i passaggi da giocatore ad allenatore e credo sia la persona che meglio comprenda questi ragazzi alla loro esperienza ai massimi livelli. Aspettative? Sicuramente contendersi il posto in Europa”.


Risposta che non tarda ad arrivare da Hristo Zlatanov Direttore Generale che commenta: “Come ogni grande chef, anche in una squadra bisogna amalgamare i migliori elementi ottenendo un mix che possa esplodere in campo. La nostra è stata una ricetta a molte mani che ha permesso di portare ad un risultato importante unendo giocatori differenti ma di alto livello.


Prosegue Susanna Curti, Presidentessa Gruppo CGI Holding S.r.l. affermando: Riassumerei utilizzando la parola volatilità parola che, meglio rappresenta il momento che stiamo vivendo fatto di cambiamenti così repentini. Per quanto riguarda la pallavolo, in famiglia mia sorella è sicuramente la tifosa più accanita, ma la passione sportiva arriva da nostro padre appassionato di calcio.”.


Lorenzo Bernardi, allenatore Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza dice: “Essere forti sulla carta non dimostra di essere vincenti. Tre squadre di Superlega sono le favorite ed hanno condotto un importante volley mercato e dovranno dimostrare di esserlo anche in campo. Prendiamo l’esempio della Francia che ha conquistato la medaglia d’oro nonostante sulla carta Polonia, Russia e Brasile fossero le favorite.


Per quanto riguarda l’alimentazione da atleta ho messo in atto tutti gli elementi e gli strumenti per raggiungere i massimi livelli e tenendo bene a mente ciò che era importante per la mia carriera. Gli sportivi di oggi hanno sicuramente un’attenzione in più rispetto a quando giocavo io negli anni ’80-90.


Ultimi ospiti i giocatori della Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza e Massimo Botti, Viceallenatore del club. Il gruppo squadra si è aperto al conduttore raccontando aneddoti legati alle loro abitudini e preferenze alimentari.


Oleg Antonov, schiacciatore di origine russa, ha spiegato la ricetta del Borsch piatto tipico della cucina cremlina a base di barbabietole confessando che quello preparato da sua mamma è uno dei migliori.


Maxwell Holt, centrale statunitense torna a Piacenza dopo molti anni di assenza. Appassionato di cucina messicana, definita da lui stesso poco sana ma buona. “La mia alimentazione – dice Holt – è molto varia e con l’avanzare dell’età si è ridimensionata rispetto al passato, pongo molta più attenzione cucinando in modo più calibrato. Piacenza è un ritorno a casa per me, ritrovare dei volti noti come Alessandro Fei e Hristo Zlatanov miei ex compagni di squadra in vesti diverse è molto interessante. Sono molto carico per la prossima stagione”.


Edoardo Caneschi, centrale di origine aretina dice: “in quarantena come tanti ho occupato il tempo dedicandomi alla cucina improvvisando e sperimentando ricette a base di pesce. Nel tempo libero mi piace approfondire questa mia passione per la cucina”.